La tradizione e la storia rappresentata da
una grande azienda orafa romana:

Le Sibille srl, che nascono dal desiderio di tre donne, CAMILLA BRONZINI, FRANCESCA NERI SERNERI e ANTONELLA PERUGINI, di ricreare lo spirito e l’essenza della bottega rinascimentale. Queste provenendo da esperienze diverse, maturate nella comune passione per la ricerca e lo studio dell’arte orafa del passato hanno ricreato un gruppo di lavoro nel quale individualmente approfondiscono la propria professionalità, specializzandosi in settori diversi, tra loro complementari. Quest’azienda, conosciuta e riconosciuta a livello nazionale ed internazionale, produce dal 1990 gioielleria e oreficeria con l’utilizzo della tecnica del MOSAICO MINUTO ROMANO, tecnica ormai estinta ed oggi ad appannaggio esclusivo del Vaticano.Su questa linea di realizzazione dei propri gioielli LE SIBILLE hanno costruito la propria fama e ne hanno fatto il “fiore all’occhiello” dell’azienda, riuscendo ancora oggi ad identificare l’idea del mosaico con il gioiello. Tutta la produzione viene concentrata a Roma, nel laboratorio nel quartiere Prati, seguita con metodo e precisione – per garantire sempre e solo eccellenza qualitativa - dall’attenzione di un team prettamente al femminile.

Le Sibille sono impostate su un ciclo di produzione e vendita legato al proprio prodotto che le caratterizza e che le permette di proporsi con la loro sapienza e caratteristica valorizzando un prodotto che negli anni si è evoluto, seguendo i tempi, ma mantenendo sempre le proprie radici nelle antiche tecniche produttive romane. Per Le Sibillel’esclusività del prodotto si rapporta con i tempi di produzione. Poiché la produzione è artigianale ed interamente fatta a mano, dalla costruzione del gioiello alla realizzazione ultima del MICROMOSAICO, il ciclo produttivo fino al momento ultimo di consegna al cliente può arrivare ad attestarsi fino a 60 gg. Tutto ciò non rappresenta però un limite, ma anzi, rende la produzione di Le Sibille ancora più esclusiva e ad appannaggio di una clientela estremamente selezionata e che sa cosa pretendere.I punti di forza de LE SIBILLE sono l’accurato approfondimento del design, capace di essere innovativo e classico allo stesso tempo, e la realizzazione di modelli, quasi pezzi unici, rifiniti ancora oggi interamente a mano. L’azienda continua ad essere una realtà che ha nell’Estero il proprio mercato, negli ultimi 10 anni, da circa il 90% al 70% attuale. Non possiamo dare una specifica caratterizzazione geografica ma piuttosto la caratterizzazione del cliente target di Le Sibille è qualitativa: si tratta di un acquirente esperto, in grado di capire ed apprezzare la qualità e lo stile. Alla luce di queste evidenze i mercati verso i quali l’azienda indirizzerà la propria strategia di marketing dei prossimi anni sono quelli del Nord America (USA e Canada), Orientali (Giappone e Hong-Kong) e Nord Europei dove ancora la qualità della manifattura e lo stile di questa ha altrettanto valore almeno come il puro contenuto di materiale prezioso. Per Le Sibille l’export è e resterà l’elemento distintivo sia perché è la voce di ricavo principale, sia per le caratteristiche del prodotto che lo rendono un vero MADE IN ITALY e un vero ONE-OF-A-KIND jewel, perfetto per il turismo d’eccellenza che come nel ‘700, veniva in Italia, in particolar modo a Roma, per visitare i luoghi della storia e portare poi con se un ricordo in grado di trasmettere quel valore, unicità, eccellenza (Le Grand Tour). I gioielli di Le Sibille sono poi presenti in alcuni dei luoghi simbolo dell’Italia per il turismo internazionale e possono essere trovati nelle vetrine di Capri, a Venezia presso il Danieli, il Cipriani e a Piazza S.Marco e poi a Roma nelle vetrine a Piazza di Spagna presso Menichini e al Colosseo (Palazzo Manfredi). Questo per quanto riguarda l’Italia, ma le locations o vetrine de LE SIBILLE sono internazionali e le più esclusive nel mondo, per esempio Londra da Liberty sulla Regent Street, Podium a Mosca e Courchevel(Francia),MandarinOriental ad Hong Kong,Tokyoecc….. Le collaborazioni di LE SIBILLE sono state, invece, sempre impostate su tecnologie produttive ed integrazione di diversi stili e/o maniere di concepire il “gioiello” o il “bello”. Negli anni quindi Le Sibille hanno collaborato con alcuni dei nomi più autorevoli e noti della tradizione ed industria del Mondo orafo, solo per citare alcuni di questi nomi ricordiamo Cartier, Bottega Veneta (gruppo Gucci), Bulgari, Piaget e altri nomi dell’orologeria per il quadrante degli orologi in Micromosaico dove Le Sibille rappresentano forse un’eccellenza che potremo senz’altro definire internazionale. Sempre per questa unicità della lavorazione del mosaico poi altri grandi designer in voga, non soltanto per il settore dei quadranti degli orologi, hanno voluto dedicare al mosaico, una piccola collezione firmata LE SIBILLE.

La tecnologia specifica che questa azienda vanta è, la più volte citata, del Mosaico Minuto Romano caratteristica di una gioielleria senza tempo che, attraverso oltre mille anni di storia ha mantenuto intatto il suo fascino e la sua magia. Mosaico Minuto Romano nasce intorno al ‘600 dall’intento di salvaguardare gli affreschi in San Pietro dall’usura e dalla fuliggine delle torce, ancora oggi gli affreschi dietro l’altare del Bernini(in pochi lo sanno)e la cupola, sono completamente ricoperti di MICROTESSERE. LE SIBILLE oggi, uniche al mondo, si fanno tutrici di questa anticaarte, riproducendone fedelmente la tecnica

L’ESPERIENZA SUI MERCATI ESTERI E PARTNER QUALIFICANTI

I mercati chel’azienda conosce bene, dopo tanti anni di esperienza all’Estero sono quelli più qualificati e cioè EAU, USA, Russia, Cina, Giappone, Nord Europa, Inghilterra e Hong-Kong. Negli ultimi anni, con il diventare sempre più competitive le piazze internazionali e richiedendo sempre maggiori skill specifici, quelle che prime erano conoscenze individuali, sono diventate sempre più conoscenze e relazioni di sistema e Le Sibille si sono avvalse del supporto del sistema delle Camere di Commercio Italo-Estere, di ICE-ITA ed anche di aziende con un particolare know-how nel trading internazionale, come il caso di Lhyra srl, con la quale si stanno valutando le potenzialità della nuova middle class delle Nazioni sub-sahariane che sempre con maggior insistenza si stanno affacciando al mercato del lusso e quindi del Made-in-Italy.
Le Sibille con la loro natura di azienda artigiana che persevera una antica arte nel segno dell’eccellenza e dellaqualità,con l’esperienza di oltre 25 anni delle sue artiste, sottolinea che l’arte e la qualità vanno oltre il tempo e anche per i brand mondiali più rinomati, ne sono chiaramente un esempio.

Solo la conoscenza del prodotto e la valorizzazione di uno stile ed una metodologia realizzativa che il gioiello “industriale” non può raggiungere permetterà di selezionare i clienti e portare questi prodotti a chi potrà dargli il giusto valore.